lunedì 30 maggio 2011

Tutti al Borgo

 Giardino del Borgo Medioevale di Torino






















E' veramente un posto incantato !!!

- 15 giugno Corso di medicina popolare
                  presso il borgo medioevale del Valentino -Torino- lezione teorica

                  programma borgo estate 2011

-18 giugno  Corso di medicina popolare
                 presso il borgo medioevale del Valentino -Torino- lezione pratica

                 programma borgo estate 2011



lunedì 16 maggio 2011

Tinture Madri

TINTURE MADRI T.M.
Hypericum Perforatum
L’estratto idroalcolico o tintura madre (T.M.) è il metodo più antico
per conservare le proprietà delle piante. La T.M. ha un effetto sintomatico
forte e veloce. Il suo utilizzo è consigliato in problemi acuti,
dove si ottengono buoni risultati in poco tempo. In caso di problemi
cronici è meglio orientarsi verso i gemmoderivati, che hanno un’azione
più profonda. È possibile assumere contemporaneamente gemmoderivati
ed estratti alcolici.
Il rapporto tra pianta e solvente è pari a 1:10. La tintura deve arrivare
a una gradazione alcolica compresa fra i 50° e 60°. La macerazione di
21 giorni avviene al buio: occorre agitare quotidianamente la soluzione
per facilitare l’estrazione dei principi attivi, successivamente si attua la
torchiatura e la filtrazione. Occorre tenere presente la percentuale di
acqua contenuta nella pianta fresca. Una pianta contiene circa 80%di
acqua (quindi su un chilogrammo di pianta fresca ci saranno circa 200
g di peso secco). Bisogna aggiungere 1,1 l di alcol per arrivare a una
gradazione del 55 %.

Posologia
normalmente si prendono 3-4 gocce di T.M. per ogni 10 kg di peso
in mezzo bicchiere d’acqua per 2-3 volte al giorno.
Controindicazioni
la controindicazione principale è un’allergia all’alcol o alla pianta
utilizzata. Inoltre non è da trascurare l’interazione con farmaci di
sintesi. In ogni caso le T.M. vanno usate con criterio e se ne sconsiglia
l’uso prolungato.